Italiano
 
English

News Gemellaggio La Réole

28 dicembre 2010

NATALE DI SOLIDARIETA’ PER IL GEMELLAGGIO


sostegno dai Comitati di Sacile e La Réole a favore di un progetto mirato post-terremoto in Abruzzo

Nella felice concomitanza delle festività natalizie, l’Amministrazione comunale di Sacile e il Comitato per il gemellaggio hanno scelto di concretizzare un gesto di solidarietà verso le popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo nell’aprile del 2009, tragico evento accaduto pochi giorni prima della festa sacilese che aveva ritrovato in città, dopo diversi anni, gli amici francesi di La Réole. Passata la prima fase di emergenza, la somma di circa un migliaio di euro, raccolti in allora per questa specifica finalità grazie alla partecipazione di ospiti e cittadini alle varie manifestazioni, è stata ora destinata in via definitiva secondo le indicazioni dell’Amministrazione e del Sindaco Roberto Ceraolo, assecondando la scelta di un progetto mirato post-terremoto che, anche su piccola scala, potesse soprattutto legarsi allo spirito di amicizia, accoglienza e solidarietà tipico del gemellaggio. Attraverso alcuni contatti diretti sul posto, il Comitato ha segnalato il sostegno alla parrocchia di San Francesco d’Assisi del quartiere Pettino di L’Aquila, una delle zone residenziali più colpite dal sisma, con interi complessi di edifici abbattuti perché completamente inagibili e pericolanti, nonostante la loro costruzione risalga solo a partire dagli anni Settanta.

Il Centro, che può contare sull’intenso lavoro del parroco don Dante Di Nardo e dei volontari, svolge da allora un efficace servizio di assistenza al quartiere, offrendo sia aiuti ai meno abbienti (alimenti, indumenti, ecc.) sia ospitalità nei locali dell'edificio parrocchiale per incontri sociali volti alla ricostruzione fisica degli alloggi ed al sostegno psicologico delle persone nelle diverse fasce d’età. Un’attività importante per cercare di superare l’emergenza quotidiana, ma soprattutto per tenere unito il tessuto sociale e civile di un’intera comunità, così da guardare con maggiore ottimismo al futuro. “Nonostante purtroppo si aggiungano sempre nuove voci alla lista di calamità ed emergenze umanitarie in Italia e nel Mondo” ha sottolineato il presidente del Comitato sacilese Chiara Mutton “abbiamo voluto mantenere l’impegno morale che avevamo assunto nel 2009 con gli amici francesi, profondamente scossi dalla ferita del sisma sull’Abruzzo e sull’Italia tutta, tanto più che proprio il nostro territorio, già duramente colpito nel 1976, è stato tra i primi ad offrire soccorso, risorse e competenze alle popolazioni coinvolte”.

A don Dante e ai cittadini de L’Aquila anche gli auguri del Comitato francese di La Réole, che attraverso la presidente Bernadette Cousin ha espresso piena soddisfazione per il felice esito di questa sentita iniziativa comune delle due città gemellate.

Ecco la risposta della Parrocchia di Pettino, indirizzata, tramite il Presidente del Comitato, alla Città di Sacile:

Gentilissima Signora Mutton,

abbiamo ricevuto il bonifico da lei preannunciato con l’e-mail del giorno 20 dicembre ultimo scorso.

Siamo grati a Lei, al Signor Sindaco della città di Sacile, nonché a tutte le persone che hanno avuto la sensibilità di dedicare il ricavato della raccolta fondi alla nostra città. Il gesto di solidarietà dimostratoci a distanza di un anno dal tragico evento del 2009 ci riempie di gioia perché non ci fa sentire soli.

L’importo donatoci contribuirà alla rinascita umana, sociale e materiale della nostra popolazione.

La nostra comunità parrocchiale vi porge i più sinceri e affettuosi ringraziamenti.

L’Aquila 29 dicembre 2010

IL PARROCO

F. to Sac. DANTE DI NARDO 

2 aprile 2009

SCAMBIO STUDENTESCO TRA SACILE E LA REOLE


Per il secondo anno consecutivo, saranno ospiti a Sacile dall’11 al 17 aprile gli studenti del Collège P. Esquinance di La Réole, coinvolti in un progetto di scambio didattico-culturale con i ragazzi e gli insegnanti dei Licei Pujati, coordinati dalla professoressa Maria-Linda Cassese. Il gruppo, composto da una trentina di allievi accompagnati da tre docenti, ha in programma diverse attività didattiche in classe, ma anche alcune visite guidate alla scoperta di Sacile e della nostra regione (Pordenone, Trieste, Aquileia e Grado le mete scelte quest’anno), oltre naturalmente alla visita di Venezia e delle isole della laguna.


L’ospitalità sarà ricambiata a La Réole ai primi di giugno, in concomitanza con i festeggiamenti per il decennale del gemellaggio, all’interno dei quali gli studenti avranno anche l’occasione di presentare alcune delle attività di studio svolte in comune su diversi argomenti di ricerca (la storia dell’emigrazione, l’arte, le lingue) e partecipare ad incontri di approfondimento sulle tematiche della cittadinanza europea e del dialogo interculturale.

Info: http://www.liceipujati.it/