Italiano
 
English

ICI - FINO 2011

Imposta Comunale sugli Immobili   -    periodo d'imposta fino 2011

SOGGETTI - BASE IMPONIBILE


Il presupposto dell’imposta è il possesso di fabbricati, di aree fabbricabili e di terreni agricoli.

Sono soggetti passivi dell’imposta tutti i proprietari di immobili ovvero i titolari di diritti di usufrutto,

uso o abitazione, per la quota e il periodo di possesso.

La base imponibile è data dal valore degli immobili che per:

fabbricati rendita catastale per moltiplicatore (100 per abitazioni e immobili cat. B e C, 34 per imm. cat. C/1 e 50 per imm. cat. D e A/10) le rendite catastali vanno incrementate del 5%
aree fabbricabili valore venale di mercato (vedi tabella)
terreni agricoli rendita dominicale per moltiplicatore pari a 75 le rendite dominicali vanno incrementate del 25%

Le rendite catastali sono rilevabili presso l’Ufficio Provinciale del Territorio (ex UTE).

Anche lo Sportello Catastale Decentrato presso l’Ufficio Tecnico del Comune rilascia visure e certificati catastali, ma solo giovedì mattina (9,30-12,00) previo pagamento dei diritti catastali.

I valori vanno convertiti in Euro; (le visure catastali degli ultimi anni riportano le rendite già espresse in Euro).

Tramite il servizio Certitel offerto da Poste Italiane si possono avere visure catastali a domicilio.

Esenzioni e riduzioni d’imposta sono previste dalla normativa vigente.

MISURA DELL’IMPOSTA
A decorrere dall'anno 2008 è esclusa dall'  ICI  l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo.  Sono escluse dall' ICI  anche le pertinenze dell'abitazione principale nonchè le abitazioni date in comodato a parenti fino al 2° grado, purchè abbiano la residenza nell'abitazione stessa.

Non rientrano nell'esclusione le abitazioni di categoria catastale  A/1 e A/8 .

Novità 2009,  l'aliquota ridotta per le residenze con impianti a fonte rinnovabile.

Aliquote e detrazioni sono previste nelle deliberazioni visibili sul sito alla voce DELIBERA ICI.

CALCOLO DELL’IMPOSTA

Il calcolo dell’imposta dovuta si esegue così :

(BASE IMPONIBILE x ALIQUOTA) - DETRAZIONE

BASE IMPONIBILE = vedi riquadro precedente

ALIQUOTA e DETRAZIONE = vedi misure dell’imposta

ESEMPIO: una abitazione principale, 12 mesi di possesso.

(rendita catastale x 1,05 x 100 x aliquota) - detrazione

Dal 2008 , anno iniziale dell’ ICI esclusa per le abitazioni principali , non sono state più inviate, al contribuente, le schede immobiliari con il calcolo d’imposta.

Coloro che vogliono ricevere a domicilio il calcolo d’imposta , basta che lo richieda telefonicamente al 0434 787124-6 .        Ai possessori della sola abitazione principale non verrà inviato nulla ( ICI esclusa).

Per richieste a mezzo mail:

tributi@com-sacile.regione.fvg.it , indicare il Codice Fiscale e le recenti variazioni agli immobili ( acquisti, vendite, variazioni,... ).

DICHIARAZIONE

Dal 2008 sono stati ridotti i casi in cui è obbligatorio presentare la comunicazione; oltre a coloro che presentano la denuncia di successione anche coloro che sono interessati da variazioni per le quali i notai presentano il Modello Unico Informatico (MUI) , possono non presentare la dichiarazione ICI .

Maggiori informazioni si leggono sulle istruzioni al modello ICI , nel dubbio si consiglia in tutti i casi di presentare la dichiarazione.

La dichiarazione di variazione deve essere presentata se nell’anno 2010 vi sono stati acquisti o vendite di immobili oppure variazioni negli immobili posseduti, per quanto riguarda il periodo e le quote di possesso o la consistenza degli immobili stessi.

La dichiarazione, redatta su modello tipo ministeriale in distribuzione presso gli uffici comunali, deve essere presentata al comune dove si trovano gli immobili, direttamente o a mezzo raccomandata senza ricevuta di ritorno, entro il mese di giugno 2011.

Nel caso di più soggetti passivi contitolari dello stesso immobile, è consentita ad uno di essi la presentazione di dichiarazione congiunta, purchè comprensiva di tutti i contitolari.

Dal sito internet del ministero delle finanze è possibile scaricare il modello alla pagina:

www.finanze.it/export/dowload/agenzie_fiscali/Modello.pdf

Per usufruire delle aliquote agevolate ICI è necessario presentare il modello agevolazioni ICI, che resta valido fino al permanere delle condizioni e va ripresentato solo al variare o al cessare delle stesse.

VERSAMENTI

L’ imposta deve essere versata per l’anno in corso in due rate:

la prima rata entro il 16 giugno, pari al 50 % dell’imposta dovuta calcolata sulla base dell’aliquotae detrazione dell’anno precedente;

la seconda rata dal 1° al 16 dicembre , a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno.

E’ consentito il versamento in unica soluzione entro il termine di scadenza della prima rata.

Il pagamento deve essere effettuato, utilizzando appositi modelli, al Concessionario del Servizio di riscossione (EQUITALIA Friuli Venezia Giulia spa di Pordenone, Via Vespucci,1 - Tel.0434.525211) direttamente allo sportello o tramite il bollettino postale sul c/c postale n° 88705439 intestato a EQUITALIA Friuli Venezia Giulia spa SACILE-PN-ICI.

Deve essere fatto un unico versamento per tutti gli immobili posseduti nel comune; se gli immobili si trovano in comuni diversi ,  i versamenti devono essere distinti.

Il versamento minimo eseguibile è di 3,00 €.

Il pagamento può essere effettuato anche mediante il modello  F24 , senza commissioni ,  presso qualsiasi sportello postale, bancario e di Equitalia.

Pagamento con  modello  F24      Codici per versamenti F24:  codice catastale comune   H657

abitazione principale    3940    terreni agricoli   3941      aree fabbricabili     3942       altri fabbricati    3943               interessi     3906                   sanzioni    3907

Pagamenti dall'estero mediante bonifico bancario su UNICREDIT spa Filiale operativa  ROMA 2

IBAN  :  IT 49 02008 05365 000500035067  CODICE BIC SWIFT :   UNCRITMM

intestato a "EQUITALIA SERVIZI SPA - ICI Estero" via B.Croce, 124 - 00142  ROMA

Pagamento I.C.I. ON LINE -

Il servizio di pagamento ICI ON LINE è a disposizione degli utenti sul sito internet www.gruppoequitalia.it

Tale strumento permette al contribuente, anche residente all’estero, di effettuare il pagamento dell’imposta senza necessità di spostarsi dal proprio domicilio o dalla postazione lavoro collegata alla rete internet .

Servizio di Equitalia momentaneamente non disponibile.   Ci scusiamo con l'utenza per il disagio di un servizio da noi non gestito.

INFORMAZIONI E DOCUMENTI UTILI