Italiano
 
English

ABBATTIMENTO RETTE SERVIZI PRIMA INFANZIA


La Regione Friuli Venezia Giulia sostiene le famiglie nel pagamento delle rette per la frequenza di nidi, servizi educativi domiciliari, spazi gioco, centri per bambini e genitori e servizi sperimentali.
Per l'anno educativo 2017/2018 sono attive due tipologie di contributo, non cumulabili: contributi finanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia e contributi cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo. Di seguito la sintesi delle due tipologie.


CONTRIBUTI FINANZIATI DALLA REGIONE FVG (ISEE max 30 mila euro)

 

La regione Friuli Venezia Giulia sostiene le famiglie nel pagamento delle rette per i servizi alla prima infanzia mediante il fondo "abbattimento delle rette" (istituito con la Legge Regionale n. 20/2005, art. 15).
I requisiti per accedere al contributo (stabiliti con Decreto del Presidente della Regione n. 139/2015) sono i seguenti:

  • almeno un genitore deve essere residente o lavorare in Friuli Venezia Giulia da almeno un anno
  • ISEE massimo di 30 mila euro per una frequenza di almeno 30 ore mensili, di 10 mila euro per una frequenza inferiore alle 30 ore mensili
  • la domanda può essere presentata solo per iscrizioni presso le strutture convenzionate

La domanda deve essere presentata entro il 31 maggio 2017. Le domande che perverranno dopo il 31 maggio saranno comunque ricevute, ma tenute in lista d'attesa e soddisfatte secondo le disponibilità finanziarie.
> Maggiori informazioni



CONTRIBUTI COFINANZIATI DAL FONDO SOCIALE EUROPEO (ISEE max 20 mila euro)

Questo intervento si rivolge alle famiglie svantaggiate e mira a conciliare tempi di vita e di lavoro.

Il contributo è destinato alle famiglie in possesso dei seguenti requisiti:

  • i genitori sono occupati o hanno dichiarato l'immediata disponibilità a svolgere attività lavorativa concordata con il Centro per l'Impiego (ai sensi dell'art. 19 del D.Lgs. 150/2015)
  • almeno un genitore è residente o lavora in Friuli Venezia Giulia da almeno un anno
  • ISEE massimo di 20 mila euro
  • frequenza  al servizio educativo di almeno 30 ore mensili
  • la domanda può essere presentata solo per iscrizioni presso le strutture convenzionate

La domanda deve essere presentata obbligatoriamente entro il 31 maggio 2017. La data di presentazione della domanda può essere titolo di precedenza nella formazione della graduatoria. 
Il contributo è pari a 300 euro mensili per il tempo pieno e a 150 euro mensili per il tempo parziale.

 
> Maggiori informazioni

> Scarica Avviso Regione


ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE

-  "Mons. Dino De Carlo", via della Chiesa 4 - 33081 Loc. Marsure AVIANO
-  "Il Girasole", via Dante 21 - 33081 AVIANO
-  "Elena Morozzo Della Rocca", via Santa Margherita 23 - 33070 Loc. Tamai BRUGNERA
-  "Alberazzurro", via SS Trinità 87 33070 - BRUGNERA
-  "Magicabula", via Marconi 33070 - CANEVA
-  "Mamma Margherita", via Pastrengo 4, 33074 - FONTANAFREDDA
-  "Nuovo Sole" Soc. Coop. Onlus, via Europa Unita 10 - 33074 FONTANAFREDDA
-  "L'Aquilone", P.zza Maggiore 1, - 33070 POLCENIGO
-  "Maria Bambina", P.zza Duomo 8, - 33077 SACILE
-  "San Giovanni Bosco", via Strada Campagne 2, - 33077 Loc. Cavolano SACILE
-  "Arcobaleno Nicholas Green", via Chiaradia 11 - 33077 SACILE
-  "A Piccoli Passi", Via N. Sauro 4 - 33070 CANEVA


PRESENTARE LA DOMANDA


Il modulo di domanda è unico per le due tipologie di contributi: in base ai dati forniti con la domanda, la famiglia potrà accedere all'uno o all'altro contributo.

> Scarica il modulo DOMANDA

GRADUATORIA DELLE DOMANDE PER L'ABBATTIMENTO DELLE RETTE DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA PER L'ANNO 2017-18 FINANZIATE CON LE RISORSE DEL POR FSE 2014-2020 –PROGRAMMA SPECIFICO 23/15 – AZIONE 9.3.3. C2017-2018

BONUS INPS ASILO NIDO


Cos'è: 
il premio, consistente in un contributo massimo di 1000 euro annui erogati dall'INPS per sostenere:

  1. le famiglie di bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati;
  2. le famiglie con bambini al disotto dei tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche per i quali le famiglie si avvalgono di servizi di assistenziali domiciliari;

Cosa offre: L’erogazione del bonus avverrà con scadenza mensile e sarà parametrato:

  • in 11 mensilità per quanto concerne la frequenza dell’asilo nido
  • in un’unica soluzione per il supporto familiare


A chi si rivolge:
 il beneficio spetta ai genitori di minori nati o adottati dal 1 gennaio 2016, residenti in Italia, cittadini italiani o comunitari, o in possesso del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo ovvero di una delle carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea previste dagli artt. 10 e 17 del D.lgs. n. 30/2007. Ai cittadini italiani, per tale beneficio, sono equiparati i cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o lo status di protezione sussidiaria. Il richiedente dovrà essere colui che ha affrontato l’onere della spesa per quanto concerne l’asilo nido e dovrà essere anche convivente in caso di agevolazione per supporto domiciliare. 

Come si accede: la domanda all'INPS, quindi, potrà essere presentata dal 17 luglio 2017 fino al 31 dicembre 2017, mediante una delle seguenti modalità:

  • WEB – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino attraverso il portale dell’Istituto, tramite PIN dispositivo, Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);
  • Enti di Patronato, attraverso i servizi offerti dagli stessi.

Maggiori informazioni:

> scarica Circolare INPS n.88 del 22.05.2017