Italian
 
English

E' ATTIVATO IL PAC - AZIONI DIFFUSE PER IL CONTENIMENTO DELLE ALTE CONCENTRAZIONI DI PM10

Viste le comunicazioni pervenute da A.R.P.A. FVG Centro di Modellistica Ambientale che prevedono per i prossimi giorni il superamneto dei limiti di legge degli inquinanti dell'aria ed in particolare del PM10,

CON PROPRIA ORDINANZA IL SINDACO HA DISPOSTO

 

a) riduzione di due gradi della temperatura media impostata internamente agli edifici, ove sia possibile in quanto regolata da apparecchiature elettroniche, rispetto a quanto indicato nel D.P.R. 26 agosto 1993 n. 412 in attuazione dell’art. 4 della legge 10 del 1991; (20°C + 2°C ).

 

b) il divieto di accensione di fuochi all'aperto;

 

c) informare la popolazione e i portatori di interesse dello stato dell’inquinamento e delle azioni poste in atto invitando la cittadinanza a:

 

· ridurre o almeno razionalizzare l’utilizzo delle automobili;

 

· sostituire, ove possibile, la combustione domestica della legna (in ciocchi o pellet) con altre forme di combustibile o utilizzando l’impianto di riscaldamento in dotazione dell’abitazione; adottare con particolare attenzione, qualora non vi sia la possibilità di applicazione dell’invito descritto al precedente punto, le buone pratiche di utilizzo delle biomasse in ambito domestico, ossia, l’utilizzo di legna asciutta correlato dalla corretta manutenzione e tenuta in efficienza degli impianti.

 

 

L’invito di cui al punto precedente non è rivolto ai dispositivi dotati di marchiatura CE con le seguenti caratteristiche emissive:

 

•polveri totali emesse da prodotti a legna quali stufe, caminetti (compresi gli inserti) rispondenti alle norme UNI EN 13240 e UNI EN 13229 misurate secondo il metodo tedescoaustriaco, inferiori a 100 mg/Nm3 – (milligrammi in un normalmetrocubo) (misurate al 13% di O2). In mancanza di tale valore certificato da laboratori notificati e riportato nella documentazione disponibile, il valore di CO (monossido di carbonio) deve essere inferiore al 0.2% (misurato al 13% di O2);

 

•polveri totali emesse da prodotti a legna quali cucine e termocucine rispondenti alle norme UNI EN 12815 misurate secondo il metodo tedesco-austriaco, inferiori a 100 mg/Nm3 (milligrammi in un normalmetrocubo) (misurate al 13% di O2). In mancanza di tale valore certificato da laboratori notificati e riportato nella documentazione disponibile, il valore di CO (monossido di carbonio) deve essere inferiore al 0.3% (misurato al 13% di O2);

 

•polveri totali emesse da prodotti a pellet quali stufe caminetti rispondenti alle norme UNI EN 14785 misurate secondo il metodo tedescoaustriaco, inferiori a 60 mg/Nm3 (milligrammi in un normalmetrocubo) (misurate al 13% di O2). In mancanza di tale valore certificato da laboratori notificati e riportato nella documentazione disponibile, il valore di CO (monossido di carbonio) deve essere inferiore al 0.04% (misurato al 13% di O2);

 

•stufe a giro di fumi (kachelofen) e centrali a cogenerazione;